REPCET : sistema di individuazione dei cetacei


La Méridionale diventa la prima compagnia marittima a dotare la totalità della sua flotta con un sistema di individuazione dei cetacei: il REPCET.

Le nostre navi attraversano tutti i giorni il
Santuario Pelagos, un’area marittima dal patrimonio ricco e importante, e devono convivere con le popolazioni di balene presenti in mare.

Il nostro impegno per la protezione dei cetacei si inserisce in un percorso di gestione responsabile delle nostre attività intrapreso nel 2005 che ha come obiettivo la riduzione del loro impatto sull’ambiente.



Les Géants de Pelagos par souffleursdecume

REPCET è stato ideato dal Comandante
Frédéric Capoulade e da Pascal Mayol, rispettivamente Presidente e Direttore dell’Associazione Souffleurs d'Ecume.

Sviluppato nel quadro del Santuario Pelagos (area marina mediterranea protetta di
87.500 km²), REPCET è un sistema destinato ad essere impiegato laddove le collisioni tra navi e grandi cetacei costituisce un pericolo per le specie protette.

 

COME FUNZIONA IL SISTEMA REPCET ?

A giugno 2009, La Méridionale ha installato un prototipo del sistema di individuazione dei cetacei nella sua nave Scandola per eseguire dei test. Dopo 2 anni di utilizzo, i risultati sono convincenti: la Scandola ha ricevuto 131 avvisi da altre navi e ne ha inviati 12.

Dal 2006, tra 6 e 8 ufficiali della compagnia seguono, ogni anno, il corso di  formazione "Navigazione e cetacei” (realizzati dall'ENSM) che ha tre obiettivi:

  1. descrivere i vari tipi di specie che si trovano nel Mediterraneo
  2. spiegare la loro presenza in questa zona
  3. esporre le misure per evitare i rischi di collisione.

 

Dove si trova il Santuario Pelagos ?

schéma-fonctionnement-repcet

 

Il Santuario Pelagos è un’area marina di 87.500 km² oggetto di un Accordo tra l’Italia, Monaco e la Francia per la protezione dei mammiferi marini che lo frequentano.
Comprende le acque litoranee e il dominio pelagico dell’area compresa tra il promontorio della penisola di Giens e la laguna di Burano nella Toscana meridionale. Comprende inoltre le acque che costeggiano molte isole tra cui la Corsica e il nord della Sardegna, e delle isole più piccole come quelle di Hyères, della Liguria, dell’arcipelago toscano e delle Bocche di Bonifacio.

carte-sanctuaire-pelagos
Rocket Fuel